L’Italia del basket è sotto shock per quanto successo nella gara che ha visto protagonisti il quintetto azzurro contro l’Olanda nella semifinale della Trentino Cup 2017.

Durante il secondo quarto il nostro  Danilo Gallinari e Kok sono arrivati alle mani durante un’azione sotto canestro. Durante lo svolgimento dell’azione non è stato da subito chiaro cosa fosse successo ma le immagini dei replay hanno chiarito il tutto.

Gallinari e Kok erano a contatto per contendersi la miglior posizione sul parquet quando il numero 13 olandese ha colpito al volto il Gallo che non l’ha presa benissimo ed ha subito reagito. Il numero 8 azzurro si è da prima avvicinato e dopo un paio di spintosi ha sferrato un pugno in pieno viso Kok; lo scambio di “opinioni” si è concluso velocemente, anche per l’intervento degli altri giocatori, e i due sono stati espulsi dagli arbitri.

Ma oltre il brutto episodio arrivano anche le brutte notizie; Danilo Gallinari ha riportato la frattura del pollice destro, quello della mano con cui ha sferrato il pugno all’avversario. Il bollettino medico parla di almeno 25 giorni di tutore e poi di un periodo di riabilitazione che il campione svolgere a Los Angeles.

L’infortunio costringerà il Gallo a rinunciare ai prossimi europei e, probabilmente arriverà anche una squalifica per il comportamento antisportivo. Dal giocatore sono arrivate le scuse a mente fredda; Danilo ha parlato di un gesto di frustrazione per una serata storta dove Kok lo aveva continuamente provocato per fargli perdere la concentrazione e che il tutto è stato enfatizzato per via del suo infortunio. Gallinari ha anche, ovviamente, chiesto scusa ai suoi compagni e a tutti coloro che hanno visto la poco piacevole scena.

Ora gli azzurri saranno costretti a disputare le partite dell’Europeo senza uno dei suoi giocatori più importanti ma siamo sicuri che troveranno il modo per tenere alta la bandiera italiana.0303